“Sii filosofo; ma in mezzo a tutta la tua filosofia, sii sempre un uomo.”
sito philosopher couch
COS’È LA FILOSOFIA
La filosofia è l'arte del pensiero critico. È un metodo, una preziosa bussola e strumento di navigazione. Svolge un ruolo fondamentale in ogni aspetto delle nostre vite personali e professionali e può avere un impatto positivo su come vediamo, affrontiamo e ci muoviamo nel mondo. Contrariamente alla credenza popolare, la filosofia non è un’attività inutile senza effetti pratici. Al contrario, aiuta a sviluppare capacità e attitudini fondamentali per una vita felice e appagante: affina le capacità analitiche e di risoluzione dei problemi, rende più consapevoli del mondo che ci circonda e incoraggia il pensiero creativo, aiuta a far chiarezza su pensieri, sentimenti e credenze personali.

Le domande della filosofia sono, dopo tutto, le domande della vita. Se è vero che la filosofia implica spesso l'esame e la riflessione su questioni generali e spesso astratte (ad esempio, cos'è la giustizia? cos'è la bellezza? cos'è l'equità?), è altrettanto vero che è dalla nostra vita che queste domande vengono sollevate.

La parola ‘filosofia’ è di origine greca: φιλοσοφία, philosophía, è composta di φιλε
ν (phileîn), ‘amare’, e σοφία (sophía), ‘sapienza’, perciò il suo significato è ‘amore per la sapienza’.

La filosofia è un'attività del pensiero. Ciò significa che avvicina un argomento di indagine in un modo che esalta il pensiero critico e creativo. La filosofia si occupa di molte cose, tutte in qualche modo e in misura diversa riguardano domande relative alla condizione umana, alle nostre vite e al mondo che ci circonda. Tradizionalmente, queste aree di indagine filosofica sono suddivise in: Metafisica, Epistemologia, Etica, Estetica e a esse si affianca la Logica.

La metafisica (Μετ
τ φυσικά, metà tà physiká, ‘al di là delle cose fisiche’), è quella branca della filosofia che, tradizionalmente, mira a individuare la natura ultima e assoluta della realtà al di là delle sue determinazioni relative, oggetto delle scienze particolari.

L'epistemologia (dal greco
πιστήμη, epistème, ‘conoscenza certa’ e λόγος, logos, ‘discorso’) è quella branca della filosofia che si occupa delle condizioni sotto le quali si può avere conoscenza, dei metodi per raggiungere tale conoscenza e della natura della conoscenza stessa.

L'etica (termine derivante dal greco antico
θος o θος, èthos, ‘comportamento’) è la branca della filosofia che studia i fondamenti razionali che permettono di distinguere i comportamenti umani in buoni, giusti, leciti, rispetto ai comportamenti ritenuti ingiusti, illeciti, sconvenienti o cattivi.

L'estetica (dalla parola greca α
σθησις, che significa ‘sensazione’, e dal verbo ασθάνομαι, che significa ‘percepire attraverso la mediazione del senso’) è, tradizionalmente, quella parte della filosofia che si occupa della conoscenza del bello naturale o artistico.

La logica, infine, (dal greco λόγος, logos, ovvero ‘parola’, ‘discorso’, ‘argomento) è lo studio del ragionamento e dell'argomentazione, rivolto in particolare a definire la correttezza dei procedimenti inferenziali del pensiero. Più che una branca a sé stante è il metodo, un insieme di strumenti usati in filosofia per determinare la correttezza di una argomentazione.


E COSA NON È
La filosofia non è semplicemente ciò che si crede su una questione. Ognuno può avere una ‘filosofia’ su qualcosa, naturalmente, ma non è la stessa filosofia intesa come disciplina, attività.

La filosofia non riguarda solo pensieri e idee. Le azioni e il comportamento sono importanti! La filosofia non è solo interessata alla ‘riflessione’ o alla ‘speculazione’ ma dà grande valore al mettere le cose alla prova pratica. Ad esempio, le conclusioni tratte dalla riflessione filosofica hanno avuto e hanno un impatto significativo sui nostri sistemi di governo, legali ed educativi ad esempio.

La filosofia non è semplicemente un linguaggio arzigogolato o super-tecnico. Certo, la capacità di argomentare in modo chiaro e conciso richiede che una persona abbia un certo livello di precisione nel suo parlare (o scrivere). Questo può anche comportare l’uso di parole a prima vista astruse e di un linguaggio tecnico se funzionale a una maggiore chiarezza. Obiettivo della filosofia è quello di rendere chiaro il meno chiaro (non il contrario).

La filosofia non è propaganda o puro intrattenimento. Vi sono attività che vengono definite ‘filosofiche’ ma che non lo sono realmente in quanto, ad esempio, potrebbero mancare del rigore necessario o avere l'obiettivo di persuadere il pubblico indipendentemente da un interesse per la verità su una questione. Questo non vuol dire che non ci siano nella cultura pop casi legittimi di filosofia condotta con metodo, divertenti e rigorosi al tempo stesso.

La filosofia non è interessata a dire alle persone cosa credere. Invece, ciò che è di fondamentale importanza è aiutare le persone a scoprire da sé ciò in cui credono e perché. Mentre un filosofo può avere una particolare convinzione su una questione, e nel processo di discussione può condividere questa visione, il suo obiettivo primario è quello di aiutare gli altri a sviluppare un proprio pensiero.

La filosofia non è la stessa cosa di dibattere o discutere. Mentre il metodo filosofico coinvolge il dibattito e l'argomentazione, non si esaurisce in tali attività. Avvicinarsi alla verità su una questione è l’imperativo della filosofia. Discutere una posizione solo per il gusto di argomentare, cioè impegnarsi in una discussione semplicemente per mostrare il proprio talento retorico non è la stessa cosa che impegnarsi in una discussione filosofica.

La filosofia non è solo un altro nome per la logica. Mentre la filosofia usa la logica, non è la stessa cosa della logica. La logica è uno strumento della filosofia che aiuta a distinguere il buon ragionamento dal cattivo ragionamento.

La filosofia non è solo per l’accademia. Molte persone hanno la percezione che l'utilità della filosofia sia limitata ai muri del mondo accademico. Ma semplicemente non è così. Sia che stiamo discutendo durante un seminario in classe, scrivendo o ricercando, o godendo della conversazione con un amico facciamo filosofia. Applichiamo più o meno consapevolmente i suoi metodi. Farlo consapevolmente e con cognizione di causa può solo migliorare la nostra vita.