Il filosofo Thomas Scanlon sostiene che possiamo dare una motivazione alle nostre scelte perché siamo immersi in una realtà morale nella quale tale scelta è giustificabile. Tale ‘realtà morale’, sebbene creata dall’autore, è identificabile in un romanzo perciò analizzando la scelta compiuta dal personaggio di un romanzo avremo una realtà morale per così dire comune, quella creata dall’autore. A tutto vantaggio della riflessione e del confronto. La lettura approfondita di un romanzo ci invita a chiederci in quale tipo di ‘realtà’ siamo inseriti e a fare profonde riflessioni al riguardo.

Da queste riflessioni è nata l’idea del Book Club dei filosofi, un gruppo di persone che si riunisce regolarmente per discutere un libro che tutti i membri hanno letto traendone riflessioni su temi filosofici. L'idea è di condividere pensieri, interpretazioni e reazioni personali riguardo al libro in questione, creando così un'esperienza di lettura collettiva e arricchente.
Stacks Image 197
I libri da leggere, rigorosamente non testi filosofici o di filosofi ma opere di narrativa, vengono scelti con largo anticipo indicando il tema principale che si vorrà affrontare parlando di quel libro.

Discussione: ogni incontro verrà introdotto da una presentazione dal punto di vista filosofico del tema principale. Segue una discussione durante la quale i partecipanti si soffermano su vari aspetti del libro legati al tema principale o a quelli secondari, come la trama, i personaggi e le loro impressioni personali. Questo scambio di idee offre diverse prospettive sullo stesso testo, arricchendo l'esperienza di lettura di ogni partecipante.

Gli incontri si tengono su base regolare, permettendo a tutti i membri di leggere il libro con calma.

I prossimi appuntamenti:

Venerdì 12 Aprile 2024, ore 18-20
Gabriel García Márquez - "Cronaca di una morte annunciata"
Mondadori, Oscar Moderni, Milano 2017
Tema principale per l’incontro: libero arbitrio

Venerdì 3 maggio 2024, ore 18-20
Margaret Atwood - "Il racconto dell'ancella"
Ponte alle Grazie, Milano 2019
Tema principale per l’incontro: Diritti fondamentali

Venerdì 7 giugno 2024, ore 18-20
Kazuo Ishiguro - "Non lasciarmi"
Einaudi, Super ET, Torino 2016
Tema principale per l’incontro: Cosa significa essere umani

Gli incontri si terranno presso la Libreria Libre! Interrato dell’Acqua Morta 38, Verona Per partecipare è necessario essere soci dell’Associazione Culturale Divano del Filosofo. È richiesto un contributo minimo di €5,00 per ogni incontro.

Leggi la scheda completa